Seleziona una pagina

Cena con delitto: omicidio ai mercatini di Natale

Se non hai mai partecipato ad una cena con delitto, devi rimediare subito. Trascorrere una cena con amici, animata da uno spettacolo teatrale, è un modo alternativo per fare qualcosa di diverso e alternativo.

Cena con delitto: cos’è

Come suggerisce il nome, infatti, tra una portata e l’altra, i gruppi, che corrispondono ai tavoli, devono risolvere un omicidio. Ad investigare e a dare, di volta in volta, indizi, c’è lui, l’infallibile detective che, con le sue sembianze da Sherlock Holmes, aiuta i partecipanti a riflettere sulle prove. Alcune sono state messe lì per depistare, altre sembrano irrilevanti, e altre ancora sono la chiave per risolvere il caso.

Man mano che si procede, i commensali, parlando tra loro, devono puntare il dito verso un colpevole, in modo da arrivare al dessert con un nome. Il gruppo che indovina l’assassino, vince, e oltre all’applauso, si porta a casa una nuova cena con delitto in omaggio. Ovviamente con una trama diversa.

Cena con delitto- Logo

Cena con delitto: omicidio ai mercatini di Natale

Questa è una storia d’amore e tradimenti. È l’8 dicembre, e Vincent e Juliet, una coppia di turisti inglesi, si trovano in Francia, per i mercatini di Natale di Strasburgo. I due innamorati sono andati a cena insieme. Finita la cena lui la riaccompagna in hotel, e con la scusa di incontrare un ex compagno di università conosciuto durante l’Erasmus, esce. Ma in realtà va da Marie, la sua amante, anche lei in città.

I due trascorrono un paio d’ore insieme, poi lui torna in hotel, e la fidanzata, che già dorme, non si accorge di niente.

Il giorno dopo Marie viene trovata morta, e dall’autopsia emerge che l’omicidio risale alla notte precedente. Dal DNA prelevato dal corpo emerge che ha avuto un rapporto non protetto con Vincent, che risulta essere l’ultimo ad aver visto la ragazza viva. Dalle telecamere di sicurezza della banca vicino a casa della vittima, si vede chiaramente l’uomo uscire di fretta dal suo portone, con la camicia in mano e addosso solo la giacca.

Tutti i sospetti ricadono su Vincent, sembra lui l’assassino. Ma quale sarebbe il movente? Forse la donna lo ricattava e lo minacciava di svelare la loro relazione alla sua fidanzata? Ma sarà davvero così?

Sarai tu a scoprirlo durante la nostra cena con delitto.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.